Canzone d’autunno

Se la morte è morte che ne sarà dei poeti

e delle loro canzoni

che cambiano le cose e le riversano sulle pareti

e delle loro illusioni che diventano vere

cambiano le cose e le riversano sulle pareti

Successe proprio mentre pregavamo il mare

proprio mentre cercavamo di partire

oh! bestemmiavamo dio

chiedendogli di ascoltare le nostre preghiere

un po’ profane ma pur vere

ma se la morte è morte che ne sarà dei ricordi

e delle ferite leccate e poi dimenticate

tanto poi sulla pelle rimangono solo quelle che ci siamo fatti da bambini

per essere più vicini

Successe proprio mentre pregavamo il mare

proprio mentre cercavamo di partire

oh! bestemmiavamo dio

chiedendogli di ascoltare le nostre preghiere

un po’ profane ma pur vere

Copertina 21 metri